334 8238847 info@newebstudio.it

Quando si realizza un sito web aziendale o professionale per massimizzare la visibilità delle pagine web su Google, è buona norma rivolgersi ad un esperto SEO.

La figura del consulente SEO (o esperto SEO) è specializzata nell’ottimizzazione di siti web per motori di ricerca. Google in primis.

Se ad esempio la tua azienda si chiama Pinco Pallino SRL e si occupa di realizzare impianti elettrici a Milano, non ti interessa essere trovato su Google digitando la ragione sociale… chi ti cerca per nome probabilmente è già un tuo cliente potenziale.

Il tuo interesse è cercare di essere visibile con una o più parole chiave legate al tuo business e/o in linea con la zona geografica in cui operi.

Dovrai essere visibile digitando “impianti elettrici milano” o cercando altri servizi professionali di cui ti occupi. C’è solo un “piccolo” problema da considerare… puoi verificarlo direttamente.

Se cerchi “impianti elettrici milano” su Google, il motore di ricerca genera – ad oggi – circa 23 milioni di risultati, indicizzati in centinaia di pagine.

Un potenziale cliente difficilmente andrà oltre la seconda pagina di Google

Hai compreso la difficoltà? Se Google genera più di 20 milioni di risultati, considerando che la prima pagina di Google ha solo 10 posizioni disponibili… come puoi pensare che il tuo sito web si posizionerà per questa parola chiave?

Se ti affidi al caso, dimentica di poter mai essere visibile agli occhi di un nuovo cliente. E’ impossibile. Il tuo sito, indipendentemente dalla parte grafica sarà visitato solo da te e dai tuoi collaboratori.

Ecco perché dovresti affidarti ad un esperto SEO

Un consulente SEO sarà in grado di esaminare il problema e creare una strategia adeguata per renderti visibile nei motori di ricerca.

Quasi tutti i consigli che troverai in rete sono totalmente inutili: spesso frutto di leggende metropolitane o di pareri del “cugino” ingegnere.

Ci sono più di 250 fattori che condizionano il posizionamento di un sito web su Google. Pensi davvero che basterà inserire qualche parola chiave qua e là per superare i tuoi competitor?

Se vuoi essere visibile in prima pagina su Google organicamente, non hai altra scelta. La SEO è l’unica via per ottenere questo risultato.

Grazie ad un buon posizionamento su Google potrai essere intercettato direttamente dagli utenti, nel momento stesso in cui effettuano una ricerca specifica.

In che altro modo puoi essere visibile su Google?

Hai solo due possibilità: puntare sula SEO (posizionamento organico) o investire in campagne sponsorizzate (PPC).

La differenza?

  • Una campagna sponsorizzata viene gestita con Google ADS, lo strumento pubblicitario che Google rende disponibile. Semplificando al massimo il concetto, verrai posizionato nelle prime posizioni (con prefisso “Annuncio“) e pagherai per ogni click effettuato sulla tua pubblicità.
  • Con un posizionamento organico invece, verrai posizionato su Google per meritocrazia. Il tuo sito verrà considerato più autorevole degli altri, quindi meriterà di apparire tra i primi risultati SENZA PAGARE nessuna quota di sponsorizzazione!

Nel primo caso avrai a disposizione un budget giornaliero che verrà gestito da Google. Se scegli di investire (ad esempio) 30 euro al giorno, superata questa soglia il tuo annuncio sparirà dai motori di ricerca.

Stessa cosa se deciderai di interrompere la campagna. In pratica smettendo di pagare non sarai più visibile. Stop.

Lavorando con un consulente SEO invece, cercherai di ottenere un posizionamento organico (o naturale). L’unica spesa che dovrai sostenere è relativa al compenso dell’esperto SEO. Sarai però visibile 24 ore su 24, senza nessun limite di budget o di click.

Inoltre un risultato posizionato organicamente su Google è caratterizzato da un tasso di conversione più alto. Prova a pensarci: quando cerchi una parola chiave su Google, non tendi a saltare gli annunci sponsorizzati? Scommetto di sì.

Questo perché percepisci che organicamente troverai una miglior qualità di contenuti. Gli annunci sponsorizzati sono lì perché qualcuno PAGA… i risultati naturali invece, vengono selezionati tra milioni di siti web e mostrati in prima pagina su Google perché rispecchiano determinati standard.

Quindi cosa fa un consulente SEO a livello pratico?

Un consulente SEO ha lo scopo di ottimizzare tutti quei fattori che porteranno Google a considerarti migliore degli altri.

Attraverso un’analisi molto accurata dei tuoi concorrenti, delle ricerche effettuate su Google e delle parole chiave che rispecchiano maggiormente il tuo business, il consulente SEO deve riuscire a “manipolare” (in senso buono) tutti quei parametri per posizionare un sito web in prima pagina.

Tutto qui? Semplificando al massimo sì. Considera però che se 11 aziende assumono gli 11 consulenti SEO più bravi al mondo, la prima pagina di Google avrà sempre 10 risultati… per questo motivo uno di loro sarà SEMPRE in seconda pagina. Ora capisci le difficoltà di questo lavoro?

Affidati soltanto a consulenti SEO altamente qualificati e che possono dimostrare il successo del proprio operato. Probabilmente è la figura più importante (tra grafici, designer, web agency ecc.) per aumentare la visibilità della tua azienda online!

 

Sommario
Cosa fa un esperto SEO e come lavora
Nome Articolo
Cosa fa un esperto SEO e come lavora
Descrizione
Quando si realizza un sito web aziendale o professionale per massimizzare la visibilità delle pagine web su Google, è buona norma rivolgersi ad un esperto SEO. La figura del consulente SEO (o esperto SEO) è specializzata nell'ottimizzazione di siti web per motori di ricerca. Google in primis.
Autore
Azienda
Neweb Studio
Logo aziendale
× Scrivici su WhatsApp