334 8238847 info@newebstudio.it

L’emergenza COVID-19 sta cambiando la nostra percezione del mondo e del lavoro.

Qualsiasi cliente reale o potenziale è molto attento a come le aziende si adatteranno a questa situazione di pandemia. Probabilmente chi ti cerca online si starà chiedendo:

  • Il tuo negozio è aperto?
  • Quali prodotti hai disponibili?
  • I tuoi prodotti o servizi possono considerarsi “sicuri”?

Non sarà facile per nessuno, soprattutto in Italia, gestire questa situazione. Quello che puoi fare è lavorare per fare in modo che la tua presenza online sia sempre efficace, anticipando le domande e le perplessità dei tuoi potenziali clienti.

Verifica la scheda Google My Business

Per tutte quelle aziende che lavorano a livello locale, sarà molto importante verificare quali informazioni stanno mostrando le directory a cui sei iscritto.

Aggiorna la tua scheda Google My Business, modificando i tuoi orari o pubblicando aggiornamenti rilevanti. Se stai facendo qualcosa per contenere il rischio di contagio COVID-19, sarà corretto spiegare in modo esaustivo le modalità.

ATTENZIONE: molte schede Google My Business di attività locali, a fronte di questa emergenza sono state chiuse definitivamente da Google… probabilmente per un errore dell’algoritmo. Verifica che la tua scheda sia ancora attiva ed eventualmente segnala che l’azienda esiste ancora.

Per alcune realtà invece, la scheda Google My Business sarà automaticamente impostata come “temporaneamente chiusa”. Anche qui, se la tua azienda continua a lavorare nonostante l’emergenza coronavirus, è molto importante modificare le informazioni online.

In qualsiasi caso ricorda di aggiornare i tuoi orari e notificare le eventuali chiusure straordinarie del tuo negozio.

Crea dei post locali: puoi creare post su Google per tenere informati i clienti sullo stato della tua attività. Questi post possono essere visualizzati nei risultati di ricerca e nelle mappe di Google… i post rimangono attivi per sette giorni, ma possono essere estesi a 14. Una pubblicazione a intervalli regolari renderà i clienti sicuri che le informazioni visualizzate sono pertinenti.

Verifica tutte le directory e i portali che ti presentano online

Oltre a Google My Business, verifica le informazioni delle tue schede Bing Places, Yelp, TripAdvisor ecc. (ovviamente se hai un profilo attivo). Le informazioni pubblicate sono corrette?

Infine non dimenticare la tua presenza sui social! Aggiorna la tua pagina Facebook, Instagram o qualsiasi altro account attivo e visibile sul web.

Aggiorna il tuo sito web aziendale

Diverse aziende, in particolare le imprese locali come i ristoranti, dovranno rispondere a domande comuni su come le loro pratiche commerciali si stanno adattando alle restrizioni dovute al COVID-19.

Ad esempio, potresti indicare nel dettaglio chi entra in contatto con i tuoi prodotti, come è cambiato il tuo flusso di lavoro o quali modifiche di sicurezza sono state integrate. Potrai inoltre giustificare eventuali cambiamenti nelle offerte o ritardi di spedizione o di consegna dei tuoi prodotti/servizi.

Anche nel sito web aziendale, si consiglia di aggiornare i propri orari o specificare eventuali chiusure (o aperture) straordinarie.

 

Sommario
Emergenza COVID-19 - Come gestire la propria presenza online
Nome Articolo
Emergenza COVID-19 - Come gestire la propria presenza online
Descrizione
L'emergenza COVID-19 sta cambiando la nostra percezione del mondo e del lavoro. Qualsiasi cliente reale o potenziale è molto attento a come le aziende si adatteranno a questa situazione di pandemia. Ecco cosa fare.
Autore
Azienda
Neweb Studio
Logo aziendale
× Scrivici su WhatsApp